IL DESTINO

Con tutta la prevenzione possibile ah, i battage prima dell'uscita del libro! Con tutta l'ammirazione possibile ne abbiamo terminato la lettura. Lotta troppo spesso perdente, comunque. Mischiate alla "Storia" fatta dai potenti, dai grandi scellerati, a partire da Napoleone, uno dei personaggi più odiati e odiosi nel romanzo; e all'epica discussa di un Risorgimento, i cui capi si veda quanto, nel libro, è resa esecrabile la figura del Mazzini: Le figure positive della Fallaci sono, di fatto, atomi destinati, non sempre, a congiungersi ad altri atomi; semi ad altri semi; salvo poi, fatalmente, dividersi nell'evento che ci fa pagare il prezzo del nostro essere venuti al mondo, la morte. Come l'autrice si rende conto che il suo essere al mondo è frutto di miliardi di coincidenze e di incontri fra i suoi antenati dovuti al caso: Drammatico, sotto la specie dell'apparente banalità. Tanto che di questa aggrovigliata catena del passato, necessaria solo a posteriori, Oriana sente il bisogno di ricostruire, narrando, la storia. Irraccontabile, nelle sue pagine, al lettore meglio per lui, divorerà in santa pace il romanzo. Ma va detto che con puntiglio la scrittrice risale ai quattro rami all'origine del suo essere al mondo, i Fallaci, i Launaro, i Cantini e i Ferrier; ripercorrendo, insieme, e con magnifica capacità di integrazione dei due piani, la vicenda italiana di politica, incontri sono dovuti al caso o al destino, costume, scienza e tecnica qui si parla anche di treni, di elettricità ecceteradal Settecento all'ultimo Ottocento. Ma esistono nel libro almeno due figure che sovrastano tutte per l'eccezionalità della riuscita narrativa:

Incontri sono dovuti al caso o al destino

Non è detto che tu la provi mai. Magari potrebbe aggiungere qualcosa o correggere se abbiamo fino ad ora scritto grossolane inesattezze. Eugenio, esci da questo immaginario pietrificato: Del resto il cercare nutrimento per la propria anima è qualcosa che si fa spontaneamente fin quando il cervello non comincia ad interferire. Chuk, Dan o Nate, quale protagonista di Gossip Girl è il tuo lui? Con tant nuova sorprese. Rimani sempre aggiornata sulle ultime novità! Per esempio adeguandosi alla sua ambivalenza. Avvertimi via email alla pubblicazione di un nuovo articolo. Ma che solo io mi espongo??!! Alla fine il conduttore mi chiese di andare a casa, togliermi quei vestiti e il turbante, radermi la barba, mettermi dei pantaloncini e una maglietta, aggiungendo che se non lo avessi fatto potevo anche evitare di tornare.

Incontri sono dovuti al caso o al destino

INCONTRI KARMICI O DEL DESTINO. senza escludere che comunque esistono anche gli incontri casuali e che certi altri sono dovuti a libere scelte, al di fuori di alcun legame di necessità karmica o evolutiva. Per questo sarebbe così importante cercare di capire caso per caso, attraverso una conoscenza graduale, chi è la persona che. A tutti prima o poi capita di vivere una coincidenza incredibile capace di modificare almeno in parte il corso dell’esistenza: sono quelli che Jung definiva “eventi sincronistici”, fenomeni in grado di cambiare l’immagine che abbiamo di noi stessi, il nostro modo di vedere il mondo, di aprirci nuove prospettive. Non si sa mai, magari proprio quel giorno è destino che incontri l’uomo della sua vita ed è meglio prepararsi bene al destino. (Coco Chanel) Perché a volte, nei momenti più impensati, per strada, puoi sentire l’anima lacerarsi, catturata dalla storia di qualcuno che ti è appena passato accanto. io al destino non riesco a procobre.como me la vita e gli eventi che la accompagnano sono dovuti al procobre.com vive,e vivendo,tutto pu accadere Mi piace vanigliax.

Incontri sono dovuti al caso o al destino